mango

(maangai – manga – mangifera indica)

———————————————————————————-

Nativo: India (ne rappresenta il frutto nazionale e.. sacro per la religione induista..la dea “Ganesha” è rappresentata con un mango in mano simbolo della perfezione) e anche in Asia meridionale (Pakistan e Filippine).

Diffusione: in tutte le zone calde e tropicali dall’Australia all’Africa, all’America e anche in Spagna e Italia (Sicilia e Calabria).

Mango pronto per la vendita

Mango in cassetta

Tipologia pianta e frutta: è una pianta sempreverde che può arrivare anche fino a 35/40 m., fa parte della famiglia delle anacardiacee ; produce delle infiorescenze a pannocchia dalle quali si originano molti frutti, ma solo pochi arrivano a compimento, inizia a fruttificare dopo 3/4 anni, esistono moltissime varietà e ibridi che si sviluppano sempre diversi dato che ci sono semi pluri/monoembrionici che si sviluppano con un fenomeno di riproduzione sessuale; i frutti sono ovoidali e hanno peso variabile dai 300 gr. ai 7/800 gr. ma se ne trovano anche di piccolo taglio come quelli “selvatici” oppure molto grossi oltre il kilo, la buccia (si può anche mangiarla ma senza esagerare perché contiene una sostanza…che può portare irritazione e dermatiti alla bocca) è di vario colore..verde , gialla/arancio, rossa, rosa, violacea/blu o un miscuglio di questi colori, emana un profumo molto intenso e invitante quando il frutto viene raccolto maturo e fresco; la polpa è giallo/arancio e in alcuni casi biancastra, succosa,morbida e con o senza filamenti.

Sapore: molto dolce, succoso-cremoso, fresco e delicato..stimola chiudere gli occhi e abbandonarsi ai sogni…ricorda per certi versi una bella pesca saporita e succosa con un timbro esotico.

Caratteristiche organolettiche:

  • in generale molto nutrienti, ma non eccessivamente zuccherini (100 gr di frutto contiene circa 55/60 kcal.,
  • potenzia le difese immunitarie ed ha funzione antibiotica grazie alla presenza della vitamina C,
  • forte potere antiossidante grazie alla vitamina A..il nome dell’antiossidante trovato è il “lupeol” che sembra possa inibire diversi tipi di tumore come quello pancreatico e contrasta l’invecchiamento delle cellule,
  • possiede diversi carotenoidi (in particolare il beta-carotene), polifenoli ( quercetina, kaempferolo, xantone, mangiferina) e omega 3… che conbatttono i radicali liberi,
  • è utile nelle malattie di cuore,
  • contiene sostanze quali ferro, fosforo, rame, calcio e potassio..importante per chi soffre di anemia,
  • ha anche proprietà diuretiche e lassative perché ricco di fibre,
  • ha anche altre vitamine (E, K, B-b6) e ben 17 aminoacidi.. tutti a buon livello;

N.b. in ogni caso chi soffre di diabete, disturbi renali o intestinali è bene ne faccia un consumo molto limitato.

Utilizzi:

  • sono davvero tanti, anche nella cucina “salata” accostato e abbinato con altri ingredienti sotto forma di salsa (ricordo il “chutney” indiano per condire riso e carni);
  • immancabile il consumo fresco al naturale (meglio a temperatura ambiente o al max uscirlo una mezz’ora prima dal frigo (perché il freddo ne comprime un po’ il profumo e il gusto).
  • si possono preparare sorbetti, gelati, granite o semplicemente il succo di frutta sia con acqua che con il latte;
  • mischiarlo con altri frutti in una bella macedonia;
  • preparare una ricca insalata con ananas e arancio utilizzando per esempio un indivia come verdura;
  • fare uno yogurt e metterci dei pezzetti di mango sciroppati;
  • fare una marmellata o anche una gelatina (tipo cotognata) e accoppiarlo a dei formaggi o ricotta fresca;
  • per i cocktail sui tantissimi abbinamenti uno su tutti: mango, ananas e guava fragola da un senso di equilibrio nel gusto quasi perfetto.

N.b. nel consumo fresco non perdetevi lo sfizio di sporcarvi mani e bocca nel “spolparsi” buccia e nocciolo e…chi se frega…anche se vi dovesse rimanere qualche filamento tra i denti..sopratutto se vi imbattete in quelli piccoli, molto gustosi, dolci, cremosi che si “succhiano” letteralmente, dopo averli massaggiati e premuti tra le mani !!!!

Tagged on:

3 thoughts on “Mango

  • Ho avuto modo di assaggiare il mango prodotto in Sicilia ed è tutt’altra cosa rispetto a quello che viene dal Brasile.Desidererei sapere il mango da voi prodotto in quale centro Commerciale di Palermo è possibile trovarlo.
    Grazie e sempre “AD MAIORA”
    Carmelo Zizzo

    1. Ciao Carmelo..al momento non abbiamo punti vendita ne a Palermo ne altrove..siamo un sito di informazione e promozione del tema..la palese tropicalita’ siciliana in ambito climatico floricolturare: la Sicilia e’ a tutti gli effetti il tropico dell’Europa !
      In ogni caso disponiamo di circa 40/45 tipologia di frutta nell’arco dell’anno..di alcuni tipi quantita’ molto limitata..di altri discrete e buone..anche perche’ lasciamo maturare i frutti sulla pianta e li stacchiamo solo al momento giusto..per portarli in alcuni locali del nostro circuito sulla costa tirrenica messinese o spedirli con corriere espresso (2 gg.Italia e 1 gg.Sicilia e regioni adiacenti).
      Se sei interessato, scrivici un email con un tuo recapito telefonico sul sito (contatti) ti richiamiamo appena possibbile per un contatto diretto e fornirti tutti i dettagli..e’una nostra prerogativa prima di avviare qualsiasi tipo di rapporto commerciale.
      Un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *