(costa rican guava – psidium friedrichsthalianum ndz.)

———————————————————————————-

Nativa: Costarica e Centro America.

Diffusione: Centro America.

Tipologia frutta: fa parte della famiglia delle Myrtaceae (esistono circa 150 varietà di guaiava nel mondo), frutto piccolo a forma sferica, polpa è un po’ gelatinosa-fibrosa (bianca), la buccia (gialla-verdino) che è commestibile come anche i semini interni.

Sapore: (e profumo) tipico dei tropici…fresco, aspro…ricorda un misto tra arancio, limone, pompelmo e banana. Si matura quando diventa bello giallo e un pò morbido.

Caratteristiche organolettiche:

  • molta vitamina “A”, “b5” e “C”…8 volte superiore all’arancia, ha un forte potere antiossidante e potenzia le difese immunitarie (immune-stimolatore),
  • ferro, potassio, calcio e fosforo (ottimo per formazione ossa nella crescita),
  • acido folico, magnesio, rame,
  • elevate quantità di fitonutrienti (carotenoidi e polifenoli),
  • assolutamente ipocalorico (solo 10/15 calorie per 100 gr),
  • riduce lo zucchero nel sangue (fino al 20 %)…è un toccasana per i diabetici !!!,
  • aiuta a ridurre il colesterolo, i trigliceridi e la pressione sanguigna,
  • aiuta la circolazione sanguigna.

N.B. importante !!!…aiuta a riparare le cellule del DNA danneggiate dai tumori (in particolare riguardo al seno) e dalle cure chemioterapiche.

Utilizzi:

ottimo a succo (se volete togliete i semini) come spremuta rinfrescante e tonificante da solo diluito con molta acqua e zucchero (secondo piacere) e con tanti altri frutti come ananas, mango o agrumi…limone, arancia, mandarino o ancora altri (viene utilizzato come base-timbro per miscelare quasi tutta la frutta),

  • nelle macedonie di frutta mista,
  • per fare granite e gelati,
  • marmellate….e il liquorino ….tutte cose davvero uniche !!!!

n.b. non è indicato consumarlo al naturale per la sua notevole asprezza.

Tagged on:     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *