~ M A N G A A I !!! ~
Sicilia, costa tirrenica messinese..tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.. (si fa per dire..autunno)

<< Stropicciatevi gli occhi, Attizzate la vista, Sdoganate il palato e Memorizzate:
LUI e’ il RE che e’ tornato piu’ in forma di prima !

..attorniato da questo e SOLO questo “MANIPOLO di CAVALIERI” (..suvvia piu’ qualcun’altro assente per motivi di spazio) di ben 24 Attivita’..e sono ufficialmente “I SIGNORI del MANGO 2015” per amore, volonta’ e competenza. >>

Buon assaggi e degustazioni a base di MANGO siciliano nelle innumerevoli proposte che potrete trovare nei 24 locali..

Seguite i nostri post !!!

..da molti anni in Sicilia, in alcune zone pianeggianti protette dai venti e comunque lungo la fascia costiera..si trovano delle piante di mangifera indica (o mango) che danno sempre molta soddisfazione e pochi pensieri.
Le cultivar presenti sono diverse..anche se quella con piu’ riscontro e’ la “Kensington Pride”..di matrice australiana..max sapidita’, intensa profumazione e assenza si filamenti nella polpa…forse un po’ delicato nel trasporto.
Il mango non ha bisogno di particolari interventi o trattamenti chimici anche se gia’ da alcuni anni presenta in parte il cosidetto “vermetto” sopratutto vicino al picciolo dell’attacatura fiore/frutto e quindi in genere gli agricoltori si cautelano con qualche “spruzzatina”..di solfato di rame e poco altro.
Il periodo di fruttificazione naturale..purtroppo e’ breve e concentrato in 6/7 settimane tra fine agosto/inizio settembre e meta ottobre.

Noi di Fruttatropicalesiciliana vogliamo con questa ed altre iniziative promuovere il tema in generale..la consapevolezza di questo frutto tra gli operatori e i consumatori..diffondere l’uso fresco e lavorato..per incrementare il piacere, il benessere e al tempo stesso l’economia del territorio.

Un po’ di storia..commentata

Se facciamo un passo indietro..e torniamo al secondo dopoguerra, nello studiare elementi utili alla ripresa dell’Italia del sud..l’agricoltura era un tema forte che andava “coltivato”; infatti furono fatti degli studi specifici su nuove colture che si potevano adattare al clima..al terreno..e allo stesso tempo potevano far intravedere degli sviluppi futuri interessanti anche dal punto di vista economico. Il risultato fu che..si consigliava fortemente alla Sicilia..con precisi rilievi ovviamente..di puntare sullo sviluppo di alcune colture tropicali o subtropicali come appunto il Mango (ed altre. Persea a., Annona, Psdium..etc)..cosa che fu completamente disattesa e si continuo’ imperterriti a piantare Limoni, Aranci, Mandarini e Agrumi in generale senza alcuna nozione, ma nella piu’ totale ignoranza di quello che si faceva..senza neanche prestare attenzione a delle cultivar selezionate..tanto l’obbiettivo non era agricolo ma politico (..far arrivare un finanziamento all’amico dell’amico..che un po’ piantava un po’ mangiava o faceva altro..o ancora spingendo i poveri agricoltori o proprietari terrieri che siano con variegate promesse..)
Oggi assistiamo impotenti ai frutti di tutto cio’ nonostante i nostri agrumi siano i migliori del mondo..non si riesce neanche a raccoglierli..e poi..porto ad esempio di come ci si da la zappa sui piedi da soli..l’unica Arancia riconosciuta “dop” al mondo e’ quella di Ribera (paese in prov.di Agtigento se non sbaglio) che viene comunemente chiamata nei mercati e da tutti.. “aah Brasiliana”..esempio di marketing al contrario !
Dicevamo del Mango..fortunatamente da una decina di anni prima in forma privata e poi piccole aziende agricole (per lo piu’) hanno deciso di iniziare questa “avventura” tropicale..
Grande successo dal punto di vista scientifico..agrario..botanico per le ottime qualita’ organolettiche, il prodotto..veramente eccellente..bonta’, sapore..meno economico e sociale perche’ le “teste” sono sempre quelle degli “..aranci e limoni”: non si riesce a classificare, valorizzare..a diffondere adeguatamente la consapevolezza di questa ennesima risorsa !
E allora..la politica e’ latitante..da parecchi anni si parla di un disciplinare per codificare un marchio “Mango di Sicilia’..ma una fitta nebbia avvolge tutta Palermo (..come non lo sapete..che ce la nebbia nella tropicale Palermo ?!?), gli operatori o si fanno la guerra l’un l’altro come se avessero ognuno il Mango migliore..e sono immersi in una imbarazzante inconsapevolezza del prodotto stesso..di quello che hanno..e addirittura (rasentando….) si accontentano felici di vendere i frutti a 10/15 volte tanto gli agrumi (che sono a 15/20 centesimi kilo)..o quasi quanto una zucchina o un peperone..
Senza offesa per queste verdure..ma un frutto come il Mango che e’ tra i cibi piu’ ricchi e completi che ci siano…calcio, ferro, fosforo, potassio, rame, vitamine A..C..B-b6..E..K, polifenoli e ben 17 aminoacidi e oltre 25 carotenoidi..per non contare la piacevolezza immensa del profumo e sapore riconosciuta in tutto il mondo da sempre..ma ancora facilita’e duttilita’ di impiego in tutti gli ambiti gastronomici..merita altro !
Fin quando rappresenta un “eccelenza” tipica del nostro territorio (come tra l’altro avviene nel resto d’Italia e anche del mondo) e non un prodotto di massa in grandissime disponibilita’..dovremmo tenerlo su’..proteggerlo mi rivolgo anche ai consumatori (..che dovrebbero garantirsi un prodotto di sempre piu’ qualita’)..pagarlo poco di piu’..ripeto poco di piu’..di quelli d’importazione..piu’ scadente per ovvi motivi e comprovate caratteristiche sensoriali dirette..sapendo che la differenza economica..rimane tutta in casa..in Italia e va ad alimentare operatori italiani..siciliani..solitamente medio piccoli..che possono cosi essere pienamente soddisfatti e reimpiegare parte del guadagno in campo..migliorando per esempio in senso qualita’..selezione o spostandosi verso il “bio”..o ancora aumentando la produzione e cosi allo stesso tempo preparando un abbassamento dei prezzi (naturale).
Il tutto..detto..senza considerare il merito..quell’immensa pace dei sensi (alimentari) che si riceve e ci avvolge quando gustiamo un solo “Mango di Sicilia” ..a cominciare dal suo profumo: vogliamo o no costruirci, oltre che con le parole, un mondo piu’ “meritocratico” che “democratico” ?!?

Tagged on:                 

2 thoughts on “Mango Time – Settembre, il mese del ‘Mango di Sicilia’

  • I have noticed you don’t monetize your site, don’t waste your traffic,
    you can earn additional bucks every month because you’ve
    got high quality content. If you want to know how to make extra money, search for:
    Ercannou’s essential tools best adsense alternative

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *